Balilla

Balilla
Balilla
Balilla

Fedi
(attr. le a Pio Fedi, Viterbo, 1816 – Firenze, 1892)

"Balilla"

Epressiva opera scultorea, raffigurante il noto Balilla genovese; scultura in bronzo patinato, di belle grandi dimensioni, misura circa cm. 80 (altezza); titolo dell'opera e firma dell'artista visibili in basso, alla base della scultura; probabilmente esemplare ideato quale bozzetto per una opera monumentale.

(Coll. priv.) (sono vietate riproduzioni non autorizzate)

 IL BALILLA
Giovan Battista Perasso (o Giambattista), detto il Balilla, e' una popolare figura storica della Genova del Settecento. La sua reale identità  e' rimasta dubbia. In lui viene identificato il giovane da cui il 5 dicembre 1746 prese le mosse la rivolta popolare contro gli occupanti dell'impero asburgico nel quartiere genovese di Portoria. La popolazione venne incitata dal ragazzo a sollevarsi attraverso il lancio di un sasso contro le truppe austro-piemontesi che sotto il comando del ministro plenipotenziario Antoniotto Botta Adorno occupavano la città , a quel tempo alleata con i francesi e gli spagnoli. Il 10 dicembre 1746 la città  fu così liberata dalle truppe austriache. L'arroganza dei soldati austriaci, che pretendevano di essere aiutati ad estrarre fuori dal fango un pezzo di artiglieria, fu la miccia che fece esplodere la risolutiva - per le sorti di Genova - rivolta popolare. (...) (dal web)

Fai un'offerta